Esame italiano cittadini stranieri

Esame di lingua italiana per stranieri

Come si richiede l’esame?

Per richiedere l’accertamento della lingua italiana presentare al Collegio IPASVI di Belluno il Mod. 05 (Allegato disponibile qui sotto)

Quali sono i criteri di svolgimento dell’esame di italiano?

L’accertamento prevede una prova scritta e una orale. Si accede alla prova orale solo dopo il superamento della prova scritta.

  • La prova scritta consiste in una prova diversificata
  • La prova orale per Infermieri Comunitari consiste in un colloquio, lettura e commento di un passo del Codice Deontologico, domande sulla Federazione, Collegi IPASVI e l’ECM (Educazione Continua in Medicina) , al fine di valutare il grado di comprensione del testo e l’efficacia comunicativa dell’esposizione orale del candidato.
  • La prova orale per Infermieri Extracomunitari consiste in un colloquio, lettura e commento di un passo del Codice Deontologico, domande sulla Federazione, Collegi IPASVI, l’ECM (Educazione Continua in Medicina), e Legislazione Infermieristica al fine di valutare il grado di comprensione del testo e l’efficacia comunicativa dell’esposizione orale del candidato.

Il materiale di studio è reperibile presso la Segreteria del Collegio IPASVI durante gli orari di apertura.

Quanto costa l’esame di italiano?

In riferimento:

  • Alla direttiva 2005/36/CE dell’art. 53 779/2005 relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali
  • Alla normativa vigente che richiede che l’accertamento delle conoscenze linguistiche necessarie per lo svolgimento dell’attività professionale debba avvenire da parte del Collegio con oneri a carico dell’interessato
  • Ai Decreti di riconoscimento pubblicati in Gazzetta relativi ai cittadini stranieri comunitari dove esplicitamente disposto che il Collegio professionale territorialmente competente provvede ad accertare il possesso delle conoscenze linguistiche necessarie per lo svolgimento della professione
  • Alla circolare nr. 7/09 della Federazione IPASVI
  • Alla Delibera nr. 14/13 di questo Collegio IPASVI

si comunica che il costo dell’esame di lingua italiana è di Euro 120,00 da pagare il giorno in cui si stabilisce la data dell’esame. In caso di accertamento negativo il candidato potrà sostenere, previo pagamento di Euro 120,00 per ciascuna nuova richiesta, una seconda e terza prova a distanza di non meno di un mese dalla precedente.